Non sei connesso. La newsletter potrebbe includere alcune informazioni sull'utente, quindi potrebbero non essere visualizzate correttamente.

Aperte le candidature per il premio Jean Giono

Aperte le candidature per il premio Jean Giono

undefined

Newsletter n°22  23/10/2023

 

 

Cari amici di AlberItalia,
vi informiamo che sono ufficialmente aperte le candidature per il Premio “Jean Giono - L’uomo che piantava gli alberi”!

 ‍

 

 ‍

Noi di Fondazione Alberitalia ETS, insieme a Veneto Agricoltura, abbiamo aperto ieri le candidature per la quinta edizione del premio per l’anno 2023.

Per chi non lo conoscesse, il Premio si ispira alla storia di Elzéard Bouffier, protagonista del romanzo “L’Uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono (1895 - 1970). Uno schivo antieroe, Bouffier, che negli anni oscuri della guerra compie una silenziosa quanto straordinaria opera di rimboschimento delle spoglie pendici di un’arida vallata della Francia meridionale, nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra, vicino al piccolo villaggio di Vergons, ridando vita alla terra e alla comunità del luogo.

Ispirato dal romanzo, il Premio Jean Giono è destinato a persone che si siano contraddistinte per la promozione e per la realizzazione di impianti di vegetazione legnosa (alberi e arbusti) in Italia o all’estero e intende fornire ulteriore impulso alla promozione della cultura forestale produttiva e naturalistico-ambientale e della gestione sostenibile delle foreste.

 ‍

 ‍

 ‍

Quest’anno le categorie che verranno premiate sono 4:

  • Amministratori di bene pubblico
  • Tecnici con competenze agro-forestali
  • Imprenditori
  • Volontari


Conosci qualcuno che potrebbe essere il prossimo vincitore del premio Jean Giono? Candidalo per una o più delle 4 categorie che verranno premiate.

 ‍

 

Tutte le candidature dovranno pervenire entro e non oltre il 13 Dicembre 2023 attraverso la compilazione di un form on-line.

Sarà preferita la presentazione della candidatura da parte di persone terze, che siano a conoscenza della storia e delle attività realizzate dal soggetto che si vorrà segnalare per una delle sezioni del Premio, ma sarà comunque ammessa l’autocandidatura.

 

Abbiamo poi il piacere di informarvi che anche noi di AlberItalia saremo presenti con uno stand ad Ecomondo ed il Presidente della Fondazione, Marco Marchetti, sarà uno degli speaker al convegno “City regeneration, circularity and health: needs and opportunities via national and EU case studies”.

 ‍

 ‍

 

 ‍

Infine, per chi non lo sapesse, la scorsa settimana si è tenuto a Washington DC (USA) il 2° World Forum on Urban Forest, evento che riunisce rappresentanti di governi nazionali e locali, istituti di ricerca e accademici, organizzazioni non governative (ONG), pianificatori urbani, forestali urbani, arboricoltori, architetti e designer paesaggistici e professionisti di molti altri settori per scambiare esperienze e lezioni apprese, e discutere una possibile collaborazione sullo sviluppo di strategie di silvicoltura urbana i cui benefici possano essere resi equamente disponibili a tutti.

 

A partecipare al Forum, in rappresentanza di AlberItalia, c’era Fabio Salbitano, Membro del Comitato Scientifico della Fondazione e Professore dall’Università degli Studi di Sassari.

 

 


In relazione alla normativa sulla privacy ai sensi dell'art. 13 D. Lgs. 30/06/2003 n° 196, la informiamo che i dati personali da noi raccolti non verranno in alcun modo ceduti a terzi e che verranno utilizzati per l'invio della ns. newsletter.

Per cancellarti da questa newsletter » unsubscribe.