Image
Image
Image

MAIN SPONSOR

Image

SPONSOR

timesis logo PFM logo  spes logo 

Alla fine di settembre 2018 un vasto incendio ha distrutto oltre 1200 ha di bosco, nella zona del Monte Pisano in Toscana

Il progetto “Un Bosco dalla Cenere” ha l’obiettivo di ripristinare la copertura vegetale di una delle aree percorse dall’incendio tramite la piantagione di specie arboree e arbustive autoctone che, grazie alla progettazione dell’impianto e alla natura stessa delle specie utilizzate, riducano il rischio di propagazione di futuri incendi, creando un bosco più resiliente verso i possibili effetti della crisi climatica. Il tutto lavorando a stretto contatto con le comunità locali tramite attività di sensibilizzazione e di comunicazione volte a coinvolgerle nella rinascita del loro bosco.

0
Obiettivi
Image

Ripristinare un tratto di copertura vegetale

 

Image

Recuperare i sentieri turistici e di servizio

 
 

Image

Combattere il dissesto idrogeologico post-incendio
 
 

Image

Sviluppare un processo partecipativo con le comunità locali

Partner del progetto

Il 5 marzo 2019, la Regione Toscana ha sottoscritto un protocollo d’intesa con i comuni di Calci, Vicopisano, Buti, San Giuliano Terme, Vecchiano e con l’Unione Montana Alta Val di Cecina per promuovere la nascita della Comunità del Bosco Monte Pisano. La Comunità è un ponte d’incontro, riflessione, dialogo, confronto e costruzione di relazioni di fiducia e collaborazione tra i cittadini, le imprese e le istituzioni che cercano nuove risposte alle sfide contemporanee per valorizzare il Monte Pisano e le sue risorse.

Image

Specie

Image

sughera

Image

phyllirea

Image

ginestra

Image

cisto

Image

mirto

Image

corbezzolo

Image

Aree d'intervento

L’area scelta per il progetto, denominata BELVEDERE - SANTA CATERINA, è di proprietà della Comunità del Bosco del Monte Pisano Onlus (CBMP).

I lavori di ripristino verranno eseguiti nel pieno rispetto dei principi di naturalità e biodiversità del
luogo. Per una visione omogenea e organica dell’area di intervento verrà coinvolta nel progetto di
ripristino anche una particella adiacente appartenente ad un associato della CBMP.

Image

Modalità d'intervento

Image

PROGETTAZIONE

PROGETTAZIONE

di AlberItalia assieme al DAGRI (Università degli Studi di Firenze) e l’esecuzione dei lavori a cura della Comunità del Bosco del Monte Pisano

Image

IMPIANTO

IMPIANTO

Dopo la reintegrazione della sostanza organica con apporti di ammendanti, paglia, compostati e fiorume, sarà eseguita la piantagione di arbusti e alberi in gruppi

Image

CURA

CURA

Nelle prime due stagioni dopo l’impianto sono previsti interventi di irrigazione di soccorso (autobotte) in modo che le piante superino lo stress idrico estivo e installino correttamente il proprio apparato radicale nel suolo

Sostenitori del progetto

Ringraziamo di cuore tutti coloro che, grazie ad una donazione, sono al nostro fianco nella rinascita del Monte Pisano!

Adele D.M.
Aldo D.
Alessandra V.
Alessandro M.
Andrea B.
Andrea V.
Angelina D.P.
Anna S.
Annachiara S.
Antonio M.
Aradia Martina P.
Beatrice C.
Caterina M.
Classe 5a elementare Scuola Maria Consolatrice di Arezzo
Compagnia delle Foreste S.r.l.
Concetta D.I.
Cristina M.
Daniele M.
Danila G.
Danila S.
Davide T.
Edi G.
Elena L.
Eleonora B.
Fabiano M.
Fabio L.
Fabio M.
Fabio M.
Fabio S.

Fausto P.
Franco L.P.
Federico
Federico M.
Ferruccio B.
Francesca L.
Francesco D.I.
Francesco F.
Francesco P.
Franco G.
Fulvia P.
Gabriele P.
Gabriele S.
Giampaolo G.
Giglio G.
Giorgio L.
Giorgio V.
Giuliana D.
Imos D.
International Inner Wheel Club di Siena
Jacopo L.
Jacopo N.
Laura M.
Lorenzo P.
Luigi B.
Marco M.
Maria Chiara F.
Maria M.
Mariagrazia F.

Marina S.
Mario C.
Mario F.
Mario P.
Matteo D.
Maurizio A.M.
Maurizio C.
Michela F.
Michele P.
Perla G.
Philippa W.
Pierpaolo F.
Rita G.
Rita S.
Roberto M.
Roberto S.
Rossella M.
Ruggero B.
Saverio S.
Silvia G.
Silvia R.
Stefano M.
Thalita D.T.
Tiziana D. I.
Ugo C.
Vincenzo M.